Pier Augusto Breccia – La sentenza/Il cavallo di Troia

Pier Augusto Breccia – La sentenza/Il cavallo di Troia

Breccia Pier Augusto

  • Tecnica: Bozzetti su cartoncino
  • Dimensione: 50x70
  • Anno: 1982

  • Codice prodotto: ECAP001

Visualizzazioni 564

DESCRIZIONE

L’estetica surrealista nasce intorno agli anni ’20 del XX secolo includendo tutti i campi della ricerca artistica. Per quanto riguarda un discorso legato più propriamente alle arti visive, il surrealismo si pone come volontà di indagare il subconscio umano e riversarlo sull’opera d’arte attraverso un procedimento di scrittura meccanica basato sull’analisi dei sogni. Di conseguenza le opere d’arte surrealiste propongono la rappresentazione di una dimensione onirica, completamente dissociata dalla realtà. Tuttavia, spesso, tale rappresentazione si appoggia ad una resa formale di carattere iperrealista, proprio per accentuare, paradossalmente, il carattere illusorio e ambiguo della dimensione surreale.

Tutte le opere di Pier Augusto Breccia appartengono ad una dimensione in bilico tra Metafisica e Surrealismo. Ciò si spiega con il fatto che i suoi soggetti sono palesemente delle visioni di tipo onirico, ma concepite con un piglio razionalistico tipico della scuola di De Chirico. Per Breccia, ideatore della pittura Ermeneutica, l’opera d’arte deve rivelare l’Essere di chi la guarda. Così è il fruitore stesso ad essere chiamato ad interpretare l’immagine tramite la propria esperienza e la propria cultura. Nel caso delle due opere in oggetto si tratta di bozzetti preparatori per la realizzazione di due disegni a matita.

Pier Augusto Breccia è nato a Trento nel 1943 ed è scomparso nel 2017. A Roma ha esercitato con successo la professione di cardiochirurgo fino al 1985, quando ha deciso di dedicarsi alla pittura. Si trasferisce a New York ed esibisce le sue opere alla Arras Gallery e in altre città americane ed europee. Tra le tante mostre della sua carriera pittorica ricordiamo le retrospettive a Palazzo dei Papi (Viterbo, 1997), Palazzo dei Sette (Orvieto, 2000 e 2007), Museo del Vittoriano (Roma, 2003), Museo di Palazzo Ziino (Palermo, 2004), Italian Cultural Institute (Bruxelles, 2004), Archivio di Stato (Firenze, 2005), Museo di Palazzo Venezia (Roma, 2007), Rocca Paolina (Perugia 2010), Fortezza (Montepulciano 2012), Palazzo Trentini (Trento 2017).


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447