Piero Calandra – Senza titolo

Piero Calandra – Senza titolo

Calandra Piero

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una costante aspirazione per i pittori. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 120x60

  • Certificato: Firma sul retro
  • Codice prodotto: RFAB001

Visualizzazioni 1720

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una costante aspirazione per i pittori. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica, nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. In particolare quello della “marina” è un tema molto ricorrente tra gli artisti. Innanzitutto per il lirismo implicito nelle vedute che si affacciano sul mare o su romantiche immagini di porticcioli. In secondo luogo perché la rappresentazione di superfici acquatiche permette ai pittori di dare libero sfogo all’estro cromatico, grazie a raffinati giochi di riflessi e riverberi. Tra i soggetti preferiti di Piero Calandra troviamo spesso impetuose mareggiate, immagine della forza prorompente della Natura.

La produzione di Piero Calandra propone paesaggi di un armonico naturalismo, ma spesso agitato dalla forza degli elementi. Ritorna un po’, nella sua produzione, un’estetica sublime, di memoria romantica. Anche se, a tutti gli effetti, quelli proposti da Piero Calandra sono angoli caratteristici e pittoreschi che l’artista interpreta con una tecnica rapida e immediata che concede freschezza alla scena. L’impostazione, infatti, è sostanzialmente figurativa, ma l’artista mostra qualche spunto impressionistico nell’interpretare i riverberi della luce sull’acqua e le vibrazioni del sole sugli scogli. A rafforzare la vivacità della rappresentazione è la coerente unità tonale di tutta la superficie pittorica, nella quale lo spazio viene misurato proprio attraverso la luce, attuando sottilissime gradazioni cromatiche.

Piero Calandra mostra una solida formazione che si palesa nella tecnica elevata con la quale realizza i suoi paesaggi. Nella sua interpretazione formale ha un certo gusto per le estetiche romantiche del sublime e del pittoresco che si traducono, sul piano formale, in una evidente influenza impressionistica nella sua pennellata.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447