Pietro Lietti – Senza titolo

Pietro Lietti – Senza titolo

Lietti Pietro

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 50x70

  • Codice prodotto: FHOF001

Visualizzazioni 189

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. L’artista Pietro Lietti è specializzato nella creazione di paesaggi che mescolano ad un sincero realismo anche un’intensa interpretazione lirica. Il suo soggetto preferito è il borgo di campagna fatto di piccoli insediamenti rurali immersi nella natura. Tuttavia non disdegna, in molti casi, dedicarsi anche al soggetto della marina con romantici porticcioli e pescatori al lavoro.

Dal punto di vista formale lo stile del pittore Pietro Lietti si fonda essenzialmente su una funzione strutturale del colore. L’immagine, infatti, viene costruita tramite una fitta trama di tocchi di pennello grossi e densi di colore. Si tratta di una tecnica di ispirazione postimpressionista, a tratti quasi divisionista, per mezzo della quale è l’occhio delle spettatore che deve ricostruire l’immagine. In questo modo Lietti crea una raffigurazione carica di immediatezza rappresentativa e, allo stesso tempo, ricca di vigore espressivo. Tutto ciò è coerente con la poetica che l’artista vuole esprimere con le sue opere, cioè quella di una rappresentazione schiettamente realistica, che consideri anche la complessità dello sguardo umano, accompagnata da un’interpretazione molto lirica, emozionale, espressa dal vigore delle pennellate. Anche parlando della sua tavolozza Pietro Lietti è in sintonia con questa sua estetica insieme realista e poetica, infatti tutta la superficie delle opere è intonata su una gamma uniforme di colori bruni.

Pietro Virgilio Lietti è nato a Monza nel 1928. Figlio d’arte apprese i primi insegnamenti dal padre Guido scultore, decoratore e insegnante presso Villa Reale. Vive e lavora in Brianza e sono soprattutto i suoi luoghi ad ispirargli i paesaggi della sua produzione artistica. Il suo stile trae ispirazione soprattutto dalle poetiche postimpressioniste.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440