Gaspard Dughet (Gaspard Poussin) – Senza titolo

Gaspard Dughet (Gaspard Poussin) – Senza titolo

Dughet Gaspard

  • Tecnica: Stampa
  • Dimensione: 75X61

  • Codice prodotto: ASAR002

Visualizzazioni 361

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. Nello specifico l’opera in oggetto presenta una declinazione del paesaggio di sapore arcadico. Quello descritto dall’artista è un mondo mitico e idealizzato, un Eden fatto di pace, poesia e semplicità.

La scena di gusto campestre arcadico, tipica della produzione dell’artista Gaspard Dughet si distingue per la pregevole fattura. A livello formale c’è una tecnica miniaturistica nella precisione con cui l’artista raggiunge la resa naturalistica di un intricata foresta, distinguendo ogni singolo elemento del fogliame e della vegetazione. La presenza umana quasi si perde di fronte alla natura e i piccoli personaggi rappresentati rispecchiano il forte gusto neoclassico che caratterizza l’artista: le loro pose si rifanno chiaramente alla statuaria greco-romana. Anche dal punto di vista della composizione l’opera si distingue per uno spirito squisitamente classicista ravvisabile nella costruzione coerente ed unitaria, realizzata in una studiata armonia nella disposizione degli elementi. Tale unità viene garantita anche dalla luce che misura lo spazio determinando il distanziamento degli elementi della foresta. Infatti, pur nel monocromo, la tecnica dell’artista è così raffinata ed il suo tratteggio così preciso da sviluppare una perfetta regia di luci e di ombre che determina un naturale digradare di toni. La perfezione formale, tipicamente classicista di questa opera trasfigura così una delicata realtà campestre nella dimensione mitica dell’Arcadia, dell’Eden pastorale primitivo e poetico.

La stampa è stata ripresa da Gaspard Dughet (Roma 1615-1675) un pittore di origine francese conosciuto anche come Gaspard Poussin (italianizzato Gaspare Pussini) per la parentela con Nicolas Poussin, marito di sua sorella. Fu proprio l’influenza del cognato ad avviarlo nel suo percorso artistico, nell’ambito del classicismo seicentesco di cui Nicolas Poussin era uno dei massimi esponenti. I molti anni trascorsi a contatto con la natura e la grande passione per la caccia instradarono Gaspard Dughet verso la pittura paesaggistica di gusto arcadico. Importanti furono i quattro paesaggi affrescati da Dughet nel palazzo di Papa Innocenzo X in Piazza Navona nel 1650. Alcuni suoi lavori sono esposti alla National Gallery di Londra.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447