Primo Conti – Donna del bersaglio

Primo Conti – Donna del bersaglio

Conti Primo

  • Tecnica: Olio
  • Dimensione: 33 x 47

  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: CDES001

Visualizzazioni 430

DESCRIZIONE

L’opera è una composizione di genere astratto. Astrarre deriva dal termine latino “Abstrahere” che vuol dire estrarre, tirare fuori. Il procedimento di astrazione, infatti, consiste nell’eliminare gli aspetti particolari e individuali di un oggetto per ricavarne un concetto universale. Da Kandiskij a Mondrian, da Pollock a Mirò molti pittori hanno spinto al massimo il processo di astrazione nelle loro opere creando, paradossalmente, forme pure e colori puri che non esistono in natura o traducendo in immagini le loro emozioni e la loro istintualità.

La ricerca formale di Primo Conti spazia da produzioni più figurative fino a d opere come questa in cui c’è una totale astrazione della realtà sensibile. Costante rimane la forza espressiva del colore, che per Conti Rimane imprescindibile. Anzi in un’opera come questa, in cui viene eliminato ogni apparato descrittivo, l’espressività del colore esce fuori con ancora più forza. La composizone viene costruita mediante una spessa linea nera dall’andamento curvo che crea campi di colore caldo e avvolgente.

Primo Conti è stato un pittore fiorentino, nato nel 1900 e scomparso nel 1988. Bambino prodigio già ad undici anni aveva dipinto un suo autoritratto. Nel 1913 ebbe i primi contatti con il movimento futurista. Decise di aderire al movimento al quale darà un contributo fondamentale tra il 1917 e il 1919. In seguito il suo linguaggio artistico si sposterà verso la Metafisica.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440