Renato Bussi – Les Forges

Renato Bussi – Les Forges

Bussi Renato

  • Tecnica: olio su tela
  • Dimensione: 50x45
  • Anno: 1960

  • Codice prodotto: apac001

Visualizzazioni 271

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento, poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento, fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo.

Renato Bussi concepisce la veduta urbana o il paesaggio come un armonioso insieme di volumi. Volumi che però non sono costruiti dal pittore mediante un’architettura disegnativa, piuttosto sono le pennellate a erigere l’impalcatura degli edifici. La superficie è sostanzialmente bidimensionale, ma la stesura è complessa e le larghe pennellate, disponendosi su piani diversi, analizzano la struttura degli oggetti rilevandola sulla tela. Tutto, dunque, è costruito dal colore che è di una consistenza densa e pastosa. Gli oggetti, sintetizzati in maniera essenziale dal pittore, entrano a far parte di un continuum pittorico, molto fluido e dinamico. L’intera percezione dell’artista viene trasmessa in questo fluire del colore. La tavolozza, fatta di tonalità molto forti e contrasti, è tendenzialmente espressionista.

Renato Bussi è stato un pittore romano, nato nel 1926 e scomparso nel 1999. Già fin da bambino cominciò a muovere i primi passi nel mondo dell’arte entrando nello studio di Vincenzo Jerace. In seguito studierà scultura presso Giovanni Ardini, interessandosi soprattutto della Scapigliatura. Solo in un secondo tempo deciderà di dedicarsi completamente alla pittura, seguendo i corsi della Scuola d’Arte Serale di San Giacomo e della scuola libera del nudo. Fondamentale, per la formazione del suo linguaggio pittorico sarà la scoperta degli Impressionisti. Nel 1947 finalmente si iscrive all’Accademia di Belle Arti studiando a fondo Cubismo e Futurismo.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447