Renata Cervellati – Scorcio di San Luca

Renata Cervellati – Scorcio di San Luca

Cervellati Renata

  • Tecnica: Olio su compensato
  • Dimensione: 28x21

  • Codice prodotto: MVIG004

Visualizzazioni 156

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo.

I paesaggi di Renata Cervellati evidenziano come questa artista abbia raggiunto, nel suo percorso pittorico, una maturità post-impressionista. La composizione è tutta costruita per mezzo del colore e le pennellate hanno un notevole valore strutturale. Lo scopo della pittrice, dunque, non è quello di riportare il dato sensibile del paesaggio, ma di carpirne l’essenza stessa, la sua sostanza. A questo fine interviene la pennellata, ricca di materia, che, nonostante l’essenzialità della rappresentazione scompone lo spazio su diversi piani, registrando le vibrazioni della luce e della vita sul soggetto. Cosi in una superficie sostanzialmente bidimensionale, schiacciata in primo piano, gli oggetti vengono costruiti dall’artista per mezzo di grossi tocchi di pennello densi di colore o guizzi più calligrafici. Dal punto di vista cromatico, inoltre, tutta la superficie dell’opera è intonata secondo una gamma di colori unificante. Prevalgono toni bruni e caldi, ispirati agli scorci urbani bolognesi.

Renata Cervellati è stata una pittrice bolognese. È stata essenzialmente una pittrice paesaggista: nelle sue opere protagonisti sono gli scorci bolognesi e la campagna intorno al fiume Reno. Il suo fare pittorico si distingue per un accentuato sintetismo, realizzato interamente tramite il colore. Renata Cervellati scardina definitivamente la griglia disegnativa, per lasciare libero il colore di fluire sulla tela e trasmettere allo spettatore l’emozionalità legata ai luoghi descritti nelle sue tele. Per questo il suo stile, comunque riconoscibilissimo ed originale, si muove tra post-impressionismo ed espressionismo, alla ricerca di un definitivo superamento della semplice descrizione dei dati sensibili per arrivare ad una vera spiritualità del paesaggio.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440