Roberto Micheli – Pastore

Roberto Micheli – Pastore

Micheli Roberto

Il dipinto può essere definito una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche […]

  • Tecnica: Dipinto su argento
  • Dimensione: 30x40

  • Certificato:
  • Codice prodotto: lbot001

Visualizzazioni 193

DESCRIZIONE

Il dipinto può essere definito una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche ottocentesche i soggetti della vita di tutti i giorni furono considerati della stessa importanza di quelli storici o religiosi. Nella produzione dell’artista romano Roberto Micheli prevalgono soggetti presi dalla quotidianità, da semplici episodi ispirati alla vita cittadina o al mondo della campagna, come in questo caso.

L’opera evidenzia una maturità post-impressionista dell’artista Roberto Micheli. La composizione è tutta costruita per mezzo del colore e le pennellate hanno un notevole valore strutturale. Lo scopo del pittore non è quello di riportare i dati sensibili nella scena rappresentata, ma di carpirne l’essenza stessa, la sua sostanza. A questo fine interviene la pennellata, ricca di materia, che scompone lo spazio su diversi piani, registrando le vibrazioni della luce e della vita sui soggetti. Così in una superficie sostanzialmente bidimensionale, schiacciata in primo piano, gli oggetti vengono costruiti dal pittore per mezzo di grossi tocchi di pennello, densi di colore, in una stesura estremamente fluida che unisce in un tutt’uno lo spazio e gli elementi in esso contenuti. Dal punto di vista cromatico, inoltre, tutta la superficie dell’opera è intonata secondo una gamma di colori unificante, la quale sfrutta il prezioso supporto d’argento per dare alla scena riflessi luminosi ancora più suggestivi.

Roberto Micheli è nato a Roma nel 1940. Frequenta il corso di cartellonismo con il Prof. Ridolfi e l’Accademia Romana di San Giacomo con Ziveri. Nel 1971 è a Parigi dove passa per diverse esperienze artistiche, tra cui ceramica e scultura. Tiene personali e collettive in varie città, le sue opere sono presenti in varie collezioni private.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447