Roberto Pelagatti – Giocatori

Roberto Pelagatti – Giocatori

Pelagatti Roberto

  • Tecnica: Olio su tavola
  • Dimensione: 100x100
  • Anno: 1981

  • Codice prodotto: MLUC001

Visualizzazioni 361

DESCRIZIONE

Il dipinto può essere definito una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Infatti con lo sviluppo delle correnti realistiche ottocentesche i soggetti della vita di tutti i giorni furono considerati della stessa importanza di quelli storici o religiosi. In particolare furono gli impressionisti a prediligere soggetti legati alla vita moderna in ambientazioni urbane e borghesi. In questa opera di Roberto Pelagatti Il soggetto rappresentato e la modalità con cui l’autore lo ha interpretato, fanno pensare ad un intento satirico nei confronti della società borghese e delle sue ipocrisie. La composizione ha un carattere molto ironico e cinico, come capita in gran parte delle opere di ambientazione borghese di Roberto Pelagatti.

Il linguaggio usato da Roberto Pelagatti, essendo la sua arte connotata come una critica ironica alla società borghese, ha delle forti connessioni con la corrente artistica della Nuova Oggettività tedesca. Vi è lo stesso modo semplificato e infantile di interpretare un realismo basato su un marcato plasticismo. Troviamo lo stesso carattere cinico di pittori come George Grosz o Otto Dix nello sferzare la propria società con una lucida ironia. Per questo, dal punto di vista formale, i suoi personaggi appaiono come degli automi, nei loro volti stereotipati dalle espressioni vacue. Anche la composizione viene gestita in modo volutamente semplicistico, con i soggetti disposti in maniera palesemente istintiva secondo basilari regole di simmetria e sovrapposizioni di piani. In questo modo tutto acquisisce una forte valenza espressiva che va proprio nella direzione di una rappresentazione caricaturale ma raffinata. In questo senso interviene lo stile elaborato di Roberto Pelagatti, che costruisce i suoi soggetti mediante ampie volumetrie squadrate che si inseriscono in uno spazio multiprospettico, di derivazione cubista. Le linee sono marcate ed il plasticismo viene ulteriormente evidenziato da una stesura pittorica elaborata. Anche la tavolozza ha delle qualità espressionistiche molto accentuate, impostata su toni accesi di viola in contrasto con i bianchi ed i blu dell’abbigliamento.

Roberto Pelagatti è un noto artista del XX secolo la cui gran parte della sua produzione artistica è ispirata ad una visione ironica e cinica della società borghese. Per questo il suo linguaggio artistico è ispirato ad un realismo deformato in maniera espressionistica, sia nella forma che nei contenuti, secondo una visione volutamente semplificata e stereotipata del mondo. In questa sua visione egli si rifà alla corrente della Nuova Oggettività tedesca e mostra di ispirarsi ad artisti come Otto Dix e George Grosz.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447