Walter Sabatelli – Marina

Walter Sabatelli – Marina

Sabatelli Walter

  • Tecnica: Olio su compensato
  • Dimensione: 50x40

  • Codice prodotto: JBUF003

Visualizzazioni 243

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una costante aspirazione per i pittori. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica, nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. In particolare quello della “marina” è un tema molto ricorrente tra gli artisti. Innanzitutto per il lirismo implicito nelle vedute che si affacciano sul mare o su romantiche immagini di porticcioli. In secondo luogo perché la rappresentazione di superfici acquatiche permette ai pittori di dare libero sfogo all’estro cromatico, grazie a raffinati giochi di riflessi e riverberi.

Walter Sabatelli in questa opera realizza un paesaggio che può essere definito pienamente espressionista. La realtà fenomenica subisce una notevole sintesi formale ed il paesaggio viene rappresentato come un insieme di zone cromatiche. La composizione viene costruita facendo leva proprio sulle potenzialità espressive del colore. L’opera è suddivisa dalla linea dell’orizzonte e, mentre il cielo si configura come una campitura di colore blu sfumata nella luce, la superficie dell’acqua, con i suoi riverberi, viene realizzata con una serie di fasce cromatiche. Tali fasce si incastrano tra di loro in uno spazio complesso, sfaccettato come la superficie di un diamante, sovrapponendosi piano su piano. Si tratta di un indagine approfondita della realtà che parte da Cèzanne ma che, per la scelta del colore, riporta questo dipinto in una dimensione puramente espressionista. Le tonalità calde del mare non rispecchiano la verità naturale, ma piuttosto comunicano uno stato emotivo, una situazione spirituale.

Walter Sabatelli è nato a Cecina nel 1925. Giovanissimo si avvicina alla pittura, ricevendo riconoscimenti e premi. Attraversa i movimenti artistici del Novecento, è influenzato dagli impressionisti, dalla pittura dei macchiaioli e dall’espressionismo, ma rimane sempre indipendente nella strada della ricerca. Muore a Grosseto nel 1997. Ha ricevuto un omaggio alla 50a Biennale Internazionale dell’Arte di Venezia nel 2003. Le sue opere si trovano in musei internazionali e collezioni private.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447