Salvador Dalì – Trittico Senza titolo

Salvador Dalì – Trittico Senza titolo

Dalì Salvador

  • Tecnica: Opere di grafica
  • Dimensione: 40x50 (ciascuna)
  • Anno: 1970

  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: FQUA004

Visualizzazioni 614

DESCRIZIONE

L’estetica surrealista nasce intorno agli anni ’20 del XX secolo riguardando tutti i campi della ricerca artistica. Per quanto riguarda un discorso legato più propriamente alle arti visive, il surrealismo si pone come volontà di indagare il subconscio umano e riversarlo sull’opera d’arte attraverso un procedimento di scrittura meccanica basato sull’analisi dei sogni. Di conseguenza le opere d’arte surrealiste propongono la rappresentazione di una dimensione onirica, completamente dissociata dalla realtà. Tuttavia, spesso, tale rappresentazione si appoggia ad una resa formale di carattere iperrealistico, proprio per accentuare, paradossalmente il carattere illusorio e ambiguo della dimensione surreale.

Una delle stampe è estremamente esemplare del linguaggio artistico di Salvador Dalì. Già a partire dallo spazio creato dall’artista, costruito sulla prospettiva ostentata e illusoria di quella che potrebbe essere una landa desolata o un palcoscenico. In primo piano campeggia una figura emblematica col suo plasticismo esasperato, la consistenza molle del suo organismo e le deformazioni eccessive e impossibili. Le altre due stampe sono estremamente interessanti perchè ci fanno apprezzare un lato insolito di Dalì. Un Dalì che punta tutto il potenziale espressivo sul colore e sintetizza le forme velocemente con pochi rapidi tratti. Tuttavia anche in questo contesto differente possiamo notare tematiche care al pittore catalano. In particolare le figure, dagli ampi panneggi, rimandano ad un citazionismo dall’arte antica che è tipico del grande surrealista.

Salvador Dalì, (Figueres 1904-1989). Maggior rappresentante del Surrealismo storico, oltre che pittore fu fotografo, scrittore e cineasta (famosa è la sua collaborazione con Luis Buñuel). Le sue opere si basano su i criteri dell’associazionismo psicanlitico, secondo la lezione di Andrè Breton. Il suo stile è caratterizzato da un Iperrealismo gonfio, duro, in cui i soggetti presentano una cura del dettaglio maniacale. Le sue composizioni sono un mix di libere associazioni, organismi biomorfici e citazioni culturali.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440