Salvatore Vernengo  – Ritratto Cavallo

Salvatore Vernengo – Ritratto Cavallo

Vernengo Salvatore

Le rappresentazioni di animali nell’arte hanno origini antichissime, tanto da comparire anche sulle pitture rupestri di epoca primitiva. Per questioni di culto vari tipi di animali compaiono nelle testimonianze di diverse civiltà di epoca antica. E’ soprattutto nel medioevo, nell’ambito del Gotico Internazionale, che le raffigurazioni di animali si diffondono come veri e propri ritratti […]

  • Tecnica: olio su tela
  • Dimensione: 15x20

  • Certificato:
  • Codice prodotto: gdar003

Visualizzazioni 413

DESCRIZIONE

Le rappresentazioni di animali nell’arte hanno origini antichissime, tanto da comparire anche sulle pitture rupestri di epoca primitiva. Per questioni di culto vari tipi di animali compaiono nelle testimonianze di diverse civiltà di epoca antica. E’ soprattutto nel medioevo, nell’ambito del Gotico Internazionale, che le raffigurazioni di animali si diffondono come veri e propri ritratti dal vero, sia all’interno di opere o nei quaderni di disegni e bozzetti. La presenza degli animali come soggetti nell’arte rimarrà costante fino all’epoca contemporanea La produzione pittorica di Salvatore Vernengo si distingue per la scelta di soggetti tradizionali, come i paesaggi, i ritratti o le rappresentazioni di animali. Tuttavia in questo artista la tradizione si unisce ad un’originale vena simbolista che lo porta a trasfigurare la realtà.

Per l’artista Salvatore Vernengo rappresentare il paesaggio, la figura umana o quella animale, significa raggiungere, tramite il mezzo pittorico, una delicata fusione tra resa naturalistica e poesia. Infatti i suoi soggetti, in cui usa un linguaggio schiettamente figurativo, restano ancorati ai dati sensibili. Tuttavia la realtà sembra essere trasfigurata in una sua interpretazione lirica che quasi la trasferisce in una dimensione onirica. Tutto ciò viene tradotto, dal punto di vista formale, in un fare pittorico molto delicato dove la rappresentazione della realtà avviene in modo oggettivo ma rarefatto. Ciò vuol dire che la registrazione dei dettagli e dei particolari realistici si perde a favore di un linguaggio tendenzialmente asciutto, teso all’esaltazione dei valori plastici. Tuttavia Salvatore Vernengo possiede un tocco estremamente raffinato che lo porta a sfumare delicatamente gli oggetti da lui rappresentati. Ma soprattutto la gamma coloristica si distingue per una raffinata tendenza antinaturalistica per cui l’immersione totale in colori freddi o caldi, che unificano tonalmente la scena, traduce proprio la sensibilità poetica dell’artista e la sua interpretazione quasi onirica del mondo.

L’artista Salvatore Vernengo è un pittore figurativo che, tramite un’approfondita ricerca, ha sviluppato un proprio linguaggio coerente ed originale. Le sue rappresentazioni partono dalla realtà, ma attraverso una delicata concezione pittorica tendenzialmente simbolista, la natura viene trasfigurata in una poetica dimensione di sogno.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447