Sergio Scatizzi – Campi in Toscana

Sergio Scatizzi – Campi in Toscana

Scatizzi Sergio

  • Tecnica: Olio su tavola
  • Dimensione: 50x70
  • Anno: 2006

  • Certificato: Archivio e firma sul retro
  • Stato di conservazione: Ottimo
  • Codice prodotto: BCUR002

Visualizzazioni 1448

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento, poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento, fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo.

L’opera è uno dei bellissimi paesaggi ai quali Sergio Scatizzi dedicò gran parte della sua produzione. Per l’artista toscano gli elementi fondamentali d’espressione sono costituiti dal colore e dalla pennellata. Benchè saldamente collegata ad una concezione figurativa la pittura di Scatizzi è profondamente materica e gestuale. Il colore viene distribuito in porzioni dense, corpose, che quasi danno rilievo alla superficie del dipinto. Il gesto è fondamentale, in grado di dare forma all’oggetto con pochi tocchi essenziali. In particolare, in questo dipinto, possiamo notare come Scatizzi segni la terra con profondi solchi. Il risultato è una raffigurazione potentemente viva e vibrante, in una interpretazione del fare pittorico che parte dalla tradizione post-impressionista per giungere ad una straordinaria contemporaneità.

Sergio Scatizzi è nato a Gragnano in provincia di Lucca nel 1918 ed è scomparso a Firenze nel 2009. La sua formazione avviene dapprima a Roma, influenzato dalle figure di Mario Mafai e Antonietta Raphael. In seguito si trasferisce a Parigi. Nel 1938 torna in Italia e si dedica alla sua Valdinievole i cui paesaggi saranno sempre protagonisti nei suoi quadri. Durante la sua carriera ha avuto un’intensa attività espositiva. Nel 1950 ha partecipato alla Biennale di Venezia.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2023 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447