Silvia Serafini – Visioni dinamiche

Silvia Serafini – Visioni dinamiche

Serafini Silvia

  • Tecnica: Tecnica mista su carta
  • Dimensione: 50x60
  • Anno: 2019

  • Certificato: Certificato dell'artista
  • Codice prodotto: SSER007

Visualizzazioni 521

DESCRIZIONE

Silvia Serafini, Firenze in sintesi

 

Silvia Serafini è un’artista fiorentina che è cresciuta e si è formata nella sua città. Il legame con Firenze è evidente nelle opere di questa artista, non nel senso di una stanca riproposizione di modelli tradizionali, ma nell’idea di ricontestualizzare la città in una forma nuova ed esteticamente stimolante. All’artista non interessa una riproduzione fedele dei monumenti e degli scorci fiorentini: la sua ricerca consiste in una ricostruzione simbolica di singoli elementi rappresentativi secondo una logica di relatività spazio temporale. Silvia Serafini estrapola il particolare dal generale (una bifora, un portale, una cupola) smonta gli elementi, li apre e li squaderna sulla superficie bidimensionale del dipinto. La pittrice supera le regole dello spazio (nella definizione di una dimensione multi-prospettica, costruita su differenti direzioni e punti di vista) e del tempo (nella simultaneità con cui diversi oggetti si sovrappongono nello stesso momento). La ricerca condotta da Silvia Serafini ricorda, in qualche modo, le famose “Tour Eiffel” realizzate da Robert Delaunay, sono gli stessi principi di astrazione che portano alla scomposizione dell’elemento architettonico. Oltretutto il paragone con il maestro del Cubismo Orfico è tanto più calzante nel momento in cui anche per la pittrice fiorentina le dinamiche cromatiche sono un elemento fondamentale. Infatti il processo di sintesi delle architetture fiorentine è finalizzato alla riduzione della realtà urbana ad un gioco percettivo di forme e di colori. Nelle opere di Silvia Serafini risulta fondamentale la disposizione e la suddivisione delle zone cromatiche in un perfetto equilibrio nell’economia complessiva dell’opera. I colori, inoltre, sono saturi, dai toni forti e decisi, prevalgono i rossi accesi, i gialli e i blu profondi. Molto peculiare di Silvia Serafini è anche il tratto con cui delinea gli oggetti, vero interprete di quella volontà sintetica che conforma le sue opere. Il segno nero è veloce e in continuo movimento, piega gli elementi e li deforma espressivamente gonfiandoli o restringendoli.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440