Silvio Formichetti – OMAGGIO A TUTTI I MUSICISTI

Silvio Formichetti – OMAGGIO A TUTTI I MUSICISTI

Formichetti Silvio

L’opera si rifà ad un linguaggio estetico informale. La devastazione portata dalla Seconda Guerra Mondiale lasciò un segno profondo nella civiltà occidentale che nelle arti visive si risolse anche in un’impossibilità di comunicare. Tale problematica per alcuni artisti sfociò in un rifiuto totale di qualsiasi linguaggio visivo che si tradusse nella nascita dell’Informale. Le varie […]

  • Tecnica: olio su violino applicato su tavola di plexiglass
  • Dimensione: 50x70
  • Anno: 2011

  • Certificato: Certificazione della galleria Opus
  • Stato di conservazione: PERFETTO
  • Tiratura: OPERA UNICA
  • Codice prodotto: sfem001

Visualizzazioni 10564

DESCRIZIONE

L’opera si rifà ad un linguaggio estetico informale. La devastazione portata dalla Seconda Guerra Mondiale lasciò un segno profondo nella civiltà occidentale che nelle arti visive si risolse anche in un’impossibilità di comunicare. Tale problematica per alcuni artisti sfociò in un rifiuto totale di qualsiasi linguaggio visivo che si tradusse nella nascita dell’Informale. Le varie correnti informali sono certo collegate all’Espressionismo Astratto americano, soprattutto per quanto riguarda la componente gestuale, ma si spingono oltre per quanto riguarda il rifiuto di qualsiasi elemento figurativo, anche geometrico. La loro ricerca si spinge piuttosto verso la materia con cui compongono le loro opere.

L’opera si rifà ad un’estetica informale, in particolare ispirata dalle istanze dell’Espressionismo Astratto americano. A condurre tutta il processo creativo del dipinto vi è una potente gestualità che si esplica in diversi tipi di stesure: larghe spatolate, strisce sottili e sgocciolamenti. Sono emozionalità e spiritualità pure che si trasformano in gesto e materia. A governare questa prorompente emotività, tuttavia, vi è un certo senso dell’equilibrio cromatico e compositivo.

In questo caso l’artista ha voluto omaggiare tutti i musicisti che spesso sono stati fonte di ispirazione per le sue creazioni.

Silvio Formichetti è un pittore originario di Pratola Peligna, in provincia dell’Aquila, città in cui vive e lavora. Di formazione autodidatta comincia dipingendo nudi femminili e paesaggi. A partire dagli anni ’90 inizia la sua ricerca verso l’informale, guardando a Pollock e all’Action Painting americana. Nel 2011 partecipa alla Biennale di Venezia.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2023 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447