Stroppa Leonardo – Natura Morta

Stroppa Leonardo – Natura Morta

Stroppa Leonardo

  • Tecnica: olio su tela
  • Dimensione: 40x50

  • Certificato: firma sul retro
  • Stato di conservazione: Buono stato di conservazione
  • Codice prodotto: SGIO005

Visualizzazioni 272

DESCRIZIONE

La natura morta, o still life, ha continuato a essere un genere significativo nell’arte contemporanea, evolvendo e reinventandosi attraverso nuove prospettive ed espressioni artistiche, trovandosi come soggetto ad essere mezzo di esplorazione per concetti concettuali e simbolici. Il pittore torinese interpreta la natura morta, raccontandola attraverso colori ed impressioni, con un aspetto semplicistico della realtà. Questa rappresentazione in cui emergono dei rapporti segnici e cromatici molto delicati esplora una realtà che guarda al quotidiano, in cui si vede l’influenza di un gruppo d’artisti, ovvero il Gruppo dei sei di Torino. Collettivo artistico formatosi nel 1928 sotto l’influenza di Edoardo Persico, in cui troviamo autori del calibro di Enrico Paulucci, Nicola Galante, Gigi Chessa, Francesco Menzio, Carlo Levi e Jessie Boswell. Il Gruppo si distingueva per diverse caratteristiche quali: la ribellione al Futurismo, sebbene ci sia stato un legame a livello pittorico-intellettuale, l’influenza a livello internazionale soprattutto pensando al contesto parigino guardando Modigliani, Manet, Dufy e l’interesse per la rappresentazione sociale.

Una rappresentazione volumetrica del panno dove è racchiusa la frutta, sottolinea l’agilità pittorica nel saper rendere pieghe e costruzioni geometriche. L’opera che osserviamo racconta una delicatezza del tratto e composizione semplificata. Una pennellata che si affida ai colori espressivi e veritieri della rappresentazione, inquadrando il soggetto nella sua denotazione quotidiana. Il dato luminoso emerge con pacatezza e purezza.

Leonardo Stroppa (1900 – 1991) è stato un pittore torinese figurativo, che frequentò l’ambiente avanguardistico torinese dell’Accademia Albertina ed il Gruppo dei 6 di Torino. Pittore con gusto estremamente europeo egli ebbe contatto con i migliori esponenti della pittura parigina del tempo. Si conta una sua opera esposta presso la Galleria D’Arte Moderna di Torino e molte opere furono esposte ad Anversa, Parigi, Zurigo. Nella sua produzione artistica la tecnica prediletta dal pittore fu l’acquarello.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447