Ugo Attardi – Ricordo di erotismo

Ugo Attardi – Ricordo di erotismo

Attardi Ugo

  • Tecnica: Multiplo
  • Dimensione: 33x47

  • Codice prodotto: IAZD001

Visualizzazioni 234

DESCRIZIONE

L’opera può essere definita una scena di genere, ovvero la rappresentazione di un episodio di vita quotidiana che, apparentemente, non ha alcun elemento significativo. Questo tipo di soggetti domestici furono a lungo considerati come minori e cominciarono a diffondersi, nell’arte occidentale, solo a partire dal XVII secolo. Solo con lo sviluppo delle correnti realistiche ottocentesche i soggetti della vita di tutti i giorni furono considerati della stessa importanza di quelli storici o religiosi. In particolare furono gli impressionisti a prediligere soggetti legati alla vita moderna in ambientazioni urbane e borghesi. Nel caso più specifico questa opera di Ugo Attardi è rivolta all’indagine, condotta sul filo dell’esistenzialismo e dell’analisi delle relazioni umane, di un mondo borghese, colto nella quotidianità dei suoi gesti e dei suoi riti.

L’opera in oggetto è molto significativa, poiché ci troviamo di fronte ad una testimonianza di quanto un artista possa essere espressivo pur utilizzando dei mezzi formali molto ridotti. Attardi, in questo caso, usa solo un sottilissimo segno grafico, ma tanto basta per delineare una scena complessa sia dal punto di vista figurativo che da quello dell’introspezione psicologica. I volumi dei due soggetti sono costruiti con perfetta evidenza plastica, anzi caricati e deformati in chiave espressiva, così come le fisionomie dei volti. L’artista, inoltre, utilizza una leggera stesura a macchia per individuare, in maniera estremamente sintetica ma efficace, le ombre sui due personaggi.

Ugo Attardi, nato a Sori nel 1923 e scomparso a Roma nel 2006 è stato un pittore e uno scultore. Dopo un inizio di carriera astratto, in cui aveva aderito al gruppo Forma 1, negli anni ’50 si orienta verso l’Espressionismo, ispirandosi a Bacon e a Grosz. Ha partecipato a diverse edizioni della Biennale di Venezia e della Quadriennale di Roma ed ha esposto le sue opere in numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447