Umberto Verdirosi – Libertà

Umberto Verdirosi – Libertà

Umberto Verdirosi

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 100x70

  • Codice prodotto: EGUA001

Visualizzazioni 142

DESCRIZIONE

L’iconografia dei dipinti di Umberto Verdirosi ha spesso dei valori allegorici e può essere definita, in qualche modo, simbolista proprio per la sua allusione a significati sottesi. L’elaborazione dei soggetti, da parte di Verdirosi, può essere ricollegata al linguaggio artistico di pittori di fine Ottocento come Moreau, Bocklin o Puvis des Chavannes, che pur usando un linguaggio sostanzialmente figurativo elaboravano iconografie intellettualmente complesse, piene di riferimenti simbolici e allegorici. Tuttavia in Umberto Verdirosi c’è una grande differenza rispetto a questi artisti di area fine ottocentesca e decadente. Mentre i temi di quest’ultimi si ispiravano a complesse e raffinate citazioni letterarie il simbolismo di Verdirosi trova la sua linfa vitale, paradossalmente, nella realtà delle questioni sociali. I protagonisti delle sue opere sono reietti, esclusi dalla società, spesso appartenenti al mondo dell’arte e dello spettacolo. In questo senso i suoi soggetti mostrano qualche affinità con i protagonisti del “Periodo Blu” di Pablo Picasso. Il quadro in oggetto è dedicato alla figura del cavallo il quale, nel simbolismo di Umberto Verdirosi, diventa immagine della libertà.

Lo stile del pittore Umberto Verdirosi è sostanzialmente figurativo. Il suo, dunque, è un linguaggio basato sulla realtà, in cui però il pittore cerca di trovare sempre la propria poesia e il proprio sistema allegorico. Nelle storie narrate da Verdirosi sono protagonisti personaggi umili, reietti della società, o animali, come in questo caso, ma la loro vicenda esistenziale viene sublimata dall’impostazione compositiva dell’artista piemontese, che sposta tutto su un piano simbolico. I paesaggi in cui Umberto Verdirosi ambienta le sue opere sembrano appartenere ad un’altra dimensione. Tutto è immerso in un’atmosfera senza tempo, congelata da una luce irreale dai riflessi grigi o violacei o verdastri. Gli spazi si dilatano in lande desolate in cui si muovono pochi soggetti. Anche dal punto di vista formale Umberto Verdirosi attua la sua trasfigurazione della realtà nel simbolismo. Il suo disegno è sciolto, finalizzato a caratterizzare i suoi personaggi di un’aura popolare, descrivendoli in maniera molto particolareggiata. Tuttavia la sua stesura pittorica tende a sintetizzare sottilmente i soggetti, quasi smaterializzandoli. Essi, così, diventano delle presenze impalpabili che si muovono in spazi surreali e senza tempo

Umberto Verdirosi è un artista di origine piemontese nato nel 1935. Vive a Roma. Grazie ai genitori, attori entrambi, è vissuto sempre a contatto con il mondo dello spettacolo. Egli stesso, oltre che pittore e scultore, è stato anche attore e poeta. Le sue opere si trovano in collezioni in tutta Europa ma anche negli USA, in Canada in Australia e Nuova Zelanda. Oltre che a Roma ha un suo studio-mostra permanente ad Orvieto.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440