Artista da valutare – Senza titolo

Artista da valutare – Senza titolo

Guidi Virgilio

  • Tecnica: Disegno
  • Dimensione: 20x20

  • Codice prodotto: ISAL005

Visualizzazioni 145

DESCRIZIONE

Nella storia dell’arte spesso si può fare una netta distinzione tra correnti stilistiche figurative o astratte. Quando, però, l’obiettivo di un’artista è quello di rappresentare un oggetto che abbia riscontro con la realtà fenomenica ma, allo stesso tempo, sia carico di significati reconditi e simbolici, questo confine può diventare labile. Il Simbolismo o l’Espressionismo sono correnti stilistiche emblematiche nell’aver interpretato la realtà in senso concettuale con una resa iconica delle immagini e un’interpretazione simbolica nell’uso del colore. Il tema dell’abbraccio è stato sviluppato da Virgilio Guidi in diverse opere, nelle quali sfrutta l’equilibrio tra astratto e figurativo per dare una grande eco simbolica a questo soggetto.

Virgilio Guidi è noto soprattutto per le sue vedute della laguna di Venezia, in cui la luce, dissolvendo gli oggetti, opera un notevole processo di sintesi della realtà sensibile. Anche in un soggetto simbolico come questo rimane caratteristica del pittore la maniera di trattarlo. La luce predominante, che in questo caso è costituita dal bianco del foglio, porta ad una sintesi davvero estrema. Il soggetto viene delineato con pochi segni, con una regressione espressiva che costituita da pochissime linee essenziali. Ma la capacità di Guidi è tale che con esigui mezzi espressivi riesce comunque a dare forza alla rappresentazione che, proprio nel suo minimalismo, acquisisce un carattere simbolico ed iconico di portata universale.

Virgilio Guidi è nato a Roma nel 1891 e la sua formazione pittorica si svolse nella capitale sotto la guida di Sartorio, all’Accademia di Belle Arti, e poi di Spadini. In seguito sviluppò le proprie riflessioni su Giotto e Piero della Francesca. Guidi deve però la sua fortuna alla città di Venezia, le cui vedute lagunari ha saputo immortalare nelle tele che gli hanno procurato il soprannome di “poeta della luce”. Nei suoi dipinti, infatti, il senso della luce è così forte che gli oggetti si dissolvono arrivando a composizioni ai limiti dell’astrazione. Virgilio Guidi è scomparso a Venezia nel 1984.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2021 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447