Vittorio Marchi – Risveglio primaverile

Vittorio Marchi – Risveglio primaverile

Marchi Vittorio

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 100x100
  • Anno: 2018

  • Certificato: Certificato
  • Codice prodotto: VCRE001

Visualizzazioni 563

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. L’artista Vittorio Marchi è un pittore specializzato nel paesaggio, tema che sa interpretare con un profondissimo senso lirico della natura.

Il paesaggismo dell’artista Vittorio Marchi si distingue per un’interpretazione molto originale che fonde insieme al dato naturalistico elementi appartenenti alla sfera delle emozioni e della spiritualità. Infatti l’artista parte necessariamente dalla registrazione dei dati sensibili, elemento imprescindibile per instaurare con la natura un contatto profondo. Il paesaggio è perfettamente riconoscibile nella sua descrizione appassionata ed è questo il punto di partenza dal quale Vittorio Marchi muove la sua poetica. La quale viene esplicata soprattutto a livello formale in una stesura pittorica decisamente complessa. Lo stile di Marchi è di matrice post- impressionistica, descrivendo il soggetto lo sintetizza in una visione carica di significati più ampi, appartenenti alla sfera del simbolico e dell’emotivo. La pennellata, estremamente sintetica e strutturale, trasferisce tutta la realtà sul piano del colore, in una resa immediata ed altamente lirica allo stesso tempo. Lo spazio diviene complesso e dinamico, in una superficie pittorica cangiante e piena di vibrazioni poetiche. Anche la tavolozza risente di queste scelte estetiche, infatti Marchi propende per colori leggermente anti-naturalistici, che si discostano dalla semplice registrazione del dato sensibile per recare un apporto maggiormente espressionistico. Così prevalgono quelle calibrate dissonanze che sono tipiche della maniera compositiva di questo pittore.

Vittorio Marchi è nato a Sernaia della Battaglia nel 1946. Si dedica alla pittura fin dagli anni ’60 formandosi sotto la guida di Ruggero Da Col. Negli anni ’80 si specializza anche nell’incisione, frequentando lo studio di Valentino De Nardo. Nella sua carriera ha partecipato a numerosi concorsi ed estemporanee ed ha allestito oltre 95 mostre personali non solo in Italia, ma anche all’estero. Pittore paesaggista per eccellenza dipinge i luoghi del suo Veneto “en plein air”. Le sue opere compaiono in numerose collezioni pubbliche e private.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2022 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447