W. H. Mander – Old Roman Bridge

W. H. Mander – Old Roman Bridge

Mander W. H.

La veduta qui dipinta, rappresenta, come suggerisce il titolo dell’opera, un vecchio ponte romano all’interno di un contesto boscoso con corso d’acqua abilmente prodotto. Il soggetto in questione rimane molto fedele a quello che può essere l’ambiente vedutista inglese, provenienza dell’autore, dove la natura diventa elemento cardine. Sulla scia del Romanticismo inglese, quindi su quella […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 70x50
  • Anno: 1892

  • Codice prodotto: CPIE002

Visualizzazioni 427

DESCRIZIONE

La veduta qui dipinta, rappresenta, come suggerisce il titolo dell’opera, un vecchio ponte romano all’interno di un contesto boscoso con corso d’acqua abilmente prodotto. Il soggetto in questione rimane molto fedele a quello che può essere l’ambiente vedutista inglese, provenienza dell’autore, dove la natura diventa elemento cardine. Sulla scia del Romanticismo inglese, quindi su quella corrente che trova l’uomo impotente di fronte alla potenza naturale e cerca di rappresentarla attraverso la propria visione emozionale, l’artista ci fa partecipi di una placida quotidianità. Se si nota all’estremo sinistro del dipinto, in prossimità del ponte, troviamo due personaggi intenti a reggersi su un ramo come per scorgere la vecchia rovina. In questo caso potremmo anche parlare di fascinazione per un passato ormai lontano.  Nel complesso l’opera permette di affacciarsi su un paesaggio distante che rappresenta l’amore dell’autore per le sue origini.

Osservando nel dettaglio lo stile del dipinto possiamo affermare che il pittore ha magistralmente saputo utilizzare l’uso del colore, senza trascurare il dato disegnativo che risulta molto importante ai fini della realizzazione dell’opera. Proprio il pittore stesso ha una ricca palette di tinte che restituiscono alla veduta del movimento, soprattutto se si osserva la realizzazione del torrente e della sua complessità cromatica.

William Henry Mander è stato un artista nato nel 1850 a Birmingham. Noto per i suoi paesaggi, soprattutto vedute delle Midlands e del Galles del nord, luoghi dove ha vissuto. Nel 1899 si trasferisce a Dollgelau, dove vive per cinque anni fin quando non si trasferisce a Lincoln. Nel 1907 l’artista ritorna presso la sua città natale. Il maestro al quale fa riferimento fu Benjamin Williams Leader, anche esso importante paesaggista inglese che divenne membro dell’Accademia Reale delle Arti, conosciuto per i suoi paesaggi fluviali principalmente ad olio.  W.H Mander ha esposto le sue opere regolarmente presso la Royal Birmingham Society of Artists dal 1881 al 1914, in cui si contano scene di paesaggio rurale o scene a carattere fluviale. Ha inoltre esposto presso la Royal Cambrian Academy e la Royal Hibernian Academy. Muore nel 1922.

 

 

 

 

 


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447