Wilhelm Gimmi – Les oliviers a ST Remy en Provence

Wilhelm Gimmi – Les oliviers a ST Remy en Provence

Gimmi Wilhelm

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 38x46

  • Codice prodotto: GVIO001

Visualizzazioni 174

DESCRIZIONE

Il paesaggio è stato da sempre protagonista nella ricerca artistica, sia come ambientazione, come sfondo, ma anche come soggetto esso stesso. La descrizione naturalistica del paesaggio è stata una delle maggiori aspirazioni per gli artisti di ogni epoca. Ogni periodo storico ha dato la propria interpretazione del paesaggio contribuendo all’evoluzione della sua descrizione: dapprima con una ricerca sullo spazio, tramite la prospettiva brunelleschiana nel primo Rinascimento; poi sulla resa atmosferica nel Cinquecento; fino ad arrivare alla rappresentazione di ogni singola vibrazione della luce sugli oggetti nell’Impressionismo. L’artista svizzero Wilhelm Gimmi, nella sua produzione pittorica, si è sempre dedicato a soggetti di tipo classico e tradizionale, come i paesaggi, appunto, o i ritratti, investendoli sempre di quella sua ricerca di una pittura pura che possiamo constatare anche in questa opera.

Come possiamo apprezzare da questo bellissimo paesaggio tutta la ricerca del pittore svizzero Wilhelm Gimmi è indirizzata a rappresentare la realtà secondo un’ideale di purezza formale e tecnica. Nelle sue opere, infatti, gli elementi della natura si dispongono secondo ordine razionale quasi geometrico. In questo suo atteggiamento egli dimostra di aver studiato a lungo il lavoro di un maestro come Paul Cèzanne che aveva fatto della ricostruzione geometrica della realtà uno dei motivi principali della sua concezione pittorica. In questo senso la Natura viene ricostruita da Wilhelm Gimmi secondo un alto ideale di perfezione formale in cui tutto viene conformato ad un principio armonico. Da questo punto di vista l’impegno di Wilhelm Gimmi nella sua ricerca purista investe anche la qualità cromatica delle sue opere. Egli, infatti, supera i toni terrosi tipici dei Cézanne per abbracciare un chiarismo tenue e delicato. E così possiamo constatare come un elemento cardine delle opere di Wilhelm Gimmi sia la luce, che si espande chiara e tersa su tutto il paesaggio. Tutto ciò è molto rilevante dal punto di vista non solo del cromatismo, come abbiamo già detto, ma anche della tecnica pittorica usata. La stesura pittorica di Gimmi è leggera e delicata, carica di una tenue vibrazione che investe tutte le cose. In questo modo i soggetti sono ammantati dalla luce, carichi di un’energia vitale.

Wilhelm Gimmi, pittore e disegnatore svizzero è nato nel 1886 a Zurigo ed è morto nel 1965 a Chexbres. La sua formazione è iniziata con la frequentazione della Scuola di Arti Applicate a Zurigo continuando, poi, all’Academie Julian di Parigi. Nel 1911 ha fondato a Lucerna il gruppo Der Moderne Bund assieme a Hans Arp, Walter Helbig e Oscar Lüthy. Nella sua ricerca pittorica Wilhelm Gimmi si è dapprima accostato a Paul Cézanne ed anche ai cubisti per la ricerca sulla forma. In seguito, in un percorso che lo ha visto ispirarsi ai colori degli espressionisti tedeschi Schmitt-Rottluff e Pechstein, è giunto a quella armonia e a quella luminosità che contraddistinguono le sue opere.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


LE OPERE

Follow Us

© 2020 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440