Autore Sconosciuto – Senza titolo

Autore Sconosciuto – Senza titolo

Sconosciuto

Figura emblematica dei Vangeli, San Giuseppe, lo sposo di Maria, è un personaggio piuttosto ricorrente nella storia dell’arte occidentale. Le sue raffigurazioni cominciano a partire dal Medioevo, San Giuseppe compare sempre negli episodi dell’infanzia di Gesù, ma sempre come un personaggio marginale e dimesso (soprattutto nell’iconografia tradizionale della Natività). La più antica raffigurazione di San […]

  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensione: 63x75

  • Codice prodotto: LLUC001

Visualizzazioni 371

DESCRIZIONE

Figura emblematica dei Vangeli, San Giuseppe, lo sposo di Maria, è un personaggio piuttosto ricorrente nella storia dell’arte occidentale. Le sue raffigurazioni cominciano a partire dal Medioevo, San Giuseppe compare sempre negli episodi dell’infanzia di Gesù, ma sempre come un personaggio marginale e dimesso (soprattutto nell’iconografia tradizionale della Natività). La più antica raffigurazione di San Giuseppe come santo a sé stante, dovrebbe essere quella di Taddeo Gaddi in Santa Croce a Firenze realizzata tra il 1332 e il 1338. San Giuseppe viene sempre rappresentato come un umile lavoratore, spesso con gli strumenti da falegname o con il giglio simbolo di purezza.

La composizione è incentrata tutta su una scena intima e familiare, la quale occupa gran parte della superficie della tela. La modalità di esecuzione rispecchia prevalentemente le istanze di una ricerca di un sobrio naturalismo, tipico dell’arte sacra fra Settecento e Ottocento. Il busto del santo effettua una torsione sciolta e naturale, accompagnata dalle voluminose pieghe della veste, le quali danno al soggetto una palpabile e tangibile consistenza volumetrica. La tecnica usata è una stesura a velature che permette di sfumare dolcemente le ombre. Possiamo apprezzare, infatti, come la luce provenga in modo naturale dalla nostra sinistra. Molto curati i dettagli delle mani, riportate con grande verità e la fisionomia del volto.

Dall’analisi del dipinto emergono in particolare due fattori. Da una parte la ricerca di un totale naturalismo del soggetto, in linea con una concezione classicista della pittura. Dall’altra, nell’espressione del santo, un certo pietismo intimistico e la ricerca di un patetismo religioso. L’unione di questi due fattori ci fanno pensare ad una collocazione, per l’autore del dipinto, nel XVIII secolo.


RICHIESTA INFORMAZIONI



VendereQuadri è la prima piattaforma italiana per la compravendita d'arte online pensata per artisti, gallerie, collezionisti e privati.
Qualità garantita e transazioni sicure.


Follow Us

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 02272650447